La linea ADSL è ancora valida nel 2021? A chi può essere utile?

Per chi deve cambiare gestore oppure vuole avere internet in casa la domanda che sorge spontanea è qual è la linea adsl migliore? In realtà la domanda da farsi in primis è la linea ADSL è ancora valida oggi? Potrebbe servirmi?

Facciamo insieme un excursus storico e definiamo cos’è la linea adsl e come si è evoluto il concetto di connessione nel corso del tempo.

Cos’è l’ADSL e come funziona

L’ADSL è una tecnologia che consente la trasmissione di dati per la connessione ad internet utilizzando il doppino telefonico tradizionale. È stata introdotta nel mercato italiano per le utenze domestiche nel 2000. Attualmente nuove tecnologie come il centralino virtuale non prevedono più l’utilizzo del doppino telefonico installato in casa dall’operatore. Ovviamente chi possiede già una linea standard non è dovuto ad installare un nuovo doppino.

Uno degli svantaggi principali è che la velocità è asimmetrica, ossia cambia tra la fase di trasmissione dati e quella di ricezione.

Per tener conto della velocità è comunque necessario analizzare diversi fattori come:

  • La tipologia di modem e computer;
  • Il numero di applicazioni aperte simultaneamente sul computer;
  • Il browser di navigazione.

Altri fattori invece sono legati all’infrastruttura che collega l’utente alla rete:

  • L’intasamento del traffico di rete;
  • La qualità dei cavi dati;
  • La distanza dalla centrale telefonica.

Differenza tra ADSL e 4G

Molti studi affermano che il 4G non è una soluzione migliore rispetto l’ADSL. Il 4G risulta più o meno veloce per scaricare file o per vedere film in streaming (dipende dalla copertura e dall’operatore) ma ha una grave pecca visto che ha giga limitati che possono essere consumati facilmente. Utilizzarlo come una soluzione casalinga non è funzionale, meglio optare per una linea ADSL che grazie al router trasmette dati più velocemente e da risultati migliori!

Differenza tra Fibra ottica e ADSL

Se devi scegliere tra ADSL e fibra ottica, sicuramente quest’ultima sarà più efficace. L’ADSL presenta dei limiti in termini di velocità arrivando massimo a 20 Mbps, la fibra ottica è più veloce e permette di usufruire di servizi online come Netflix, Amazon Video, Dazn o di giocare online garantendo la massima efficienza in termini di velocità e risoluzione. La fibra non utilizza il classico doppino, ma si basa su fili di fibra di vetro che permettono la propagazione di fili ottici luminosi capaci di garantire una trasmissione di dati nettamente superiore rispetto all’ADSL.

Se vi state chiedendo cosa scegliere tra fibra ottica e ADSL la risposta è molto semplice. Innanzitutto prima la scelta della fibra ottica era più onerosa, oggi è disponibile ad un prezzo davvero interessante, guarda QUI. Molti gestori chiedono all’utenza se vogliono fare il passaggio alla fibra ottica senza ulteriori costi aggiuntivi.

Se vi trovate in una situazione in cui siete super connessi per motivi di lavoro, scaricate file pesanti come foto oppure video, mandate tante email al giorno e soprattutto ci sono più persone connesse contemporaneamente per motivi di lavoro o svago, vi serve una connessione super veloce. Meglio la fibra!

Se usufruite ancora di una linea 4G con giga limitati per lavorare allora una connessione ADSL potrebbe aiutarvi a navigare liberamente senza vincoli di consumo!